CalcioNapoliNews.it
Cerca tra gli articoli
gif
link Homepage    link Email    linkForum     link Chi siamo    link Links     Maradona DayMaradona Day
   linkFile Audio Gol    Area Jolly- Foto, ScreenSaver, Desktop, ...Area Jolly    La Rosa La Rosa     Archivio StoricoArchivio Storico
"Arrivare sesti è fondamentale"
Il portiere del Napoli soddisfatto della stagione in azzurro, prenota un posto per l'Europa ed i Mondiali

foto
06 Maggio 2010 -- Oggi pomeriggio, il portiere Morgan De Sanctis da poco rientrato dallo stage in Nazionale con Magggio e Quagliarella ha parlato della stagione azzurra che volge ormai a termine: "Sappiamo che arrivare sesti sarebbe fondamentali per tutta una serie di motivi che tutti sappiamo e quindi guadagnare una quindicina di giorni di vacanze in pi¨ potrebbe essere utile per quando ci sarÓ da giocare ogni tre giorni. I preliminari sotto certi aspetti potrebbero comunque essere considerati come allenamenti, ma ovviamente dipende da chi peschi e se saremo considerati testa di serie o meno, ma questo Ŕ tutto affidato alla casaulitÓ, quindi sarebbe meglio evitarli. Rimpianti per la mancata qualificazione alla Champions? Recependo quello che arriva dall'esterno le correnti di pensiero sono divise, per˛ vedendola dall'ionterno credo che ci sia solo da essere soddisfatti, la squadra ha fatto tanti sacrifici nel corso dell'anno, siamo partiti con una handicap iniziale, abbiamo fatto uno sforzo grande per risalire la classifica".

"Il mercato riguarda la societÓ - ha proseguito De Sanctis - comunque noi ci auguriamo di dover giocare ogni tre giorni fino a dicembre. Considerando che ci saranno soltanto le soste della Nazionale, serve un organico pi¨ ampio e soprattutto con giocatori dello stesso livello altrimenti si corre il rischio di fare un campionato sottotono come Ŕ capitato quest'anno a Genoa e Fiorentina, anche perchŔ Ŕ inutile nasconderlo, quando giochi in campo internazionale, e a me Ŕ capitato con l'Udinese, anche inconsciamente, se il giovedý per esempio devi giocare contro il Liverpool, la domenica prima e magari anche quella dopo, pui rendere di meno".

Il portiere del Napoli ha poi parlato del rientro in squadra di Quagliarella per la gara di domenica contro l'Atalanta dopo le tre giornate di squalifica: "Sicuramente per Fabio le prime settimane sono state le pi¨ complicate e magari in allenamento non riesci a trovare la giusta grinta e la giusta motivazione perchŔ giÓ sai che la domenica non giochera, ma adesso Ŕ bello carico e sta schiacciando il piede sull'acceleratore, anche perchŔ vuole finire bene la stagione e conquistare un posto in Nazionale in vista dei mondiali in Sud Africa. Per quanto riguarda me posso dire che ho giÓ avuto la fortuna di partecipare a tutte le competizioni della nazionale e mi manca soltanto il mondiale, quindi spero di esserci e non nascondo l'emozione dell'evento. Poi per la quanto riguarda la mia prima stagione qua a Napoli - ha concluso De Sanctis - non posso che essere soddisfatto. Il mio rendimento Ŕ stato in linea con il campionato del Napoli, quindi una partenza un po' stentata e poi la risalita fino alla chiusura che possiamo considerare positiva".

A cura di M. Spampanato
Redazione CalcioNapoliNews.it