CalcioNapoliNews.it
Cerca tra gli articoli
gif
link Homepage    link Email    linkForum     link Chi siamo    link Links     Maradona DayMaradona Day
   linkFile Audio Gol    Area Jolly- Foto, ScreenSaver, Desktop, ...Area Jolly    La Rosa La Rosa     Archivio StoricoArchivio Storico
Feyenoord-Napoli: 2-1
Inutile la rete di Zielinski ed il vantaggio numerico

foto
07 Dicembre 2017 -- Il Napoli incomincia nel migliore dei modi, dopo due minuti di gioco è Zielinski a segnare la rete del vantaggio. Al 18'pt dopo una splendida triangolazione tra Mertens e Hamsik, il belga si fa parare la conclusione dal portiere. Al 33’pt, su cross di Berghuis, Jorgenzen di testa porta il Feyenoord al pareggio. Nel secondo tempo il Napoli prova a pressare, ma lo fa male. Si notano alcuni limiti tecnici del Napoli. Sarri ci prova facendo cambi, al 15’st entrano Rog e Mario Rui per Allan e Maggio. Al 17’st esce Callejon entra Ounas. Al 38’st Vilhena viene espulso per doppia ammonizione e il Feyenoord rimane in dieci uomini. Il Napoli non riesce a sfruttare il vantaggio numerico. Al 46’st, su calcio d’angolo arriva la rete di St Juste che permette al Feyenoord di vincere per 2-1. Il Napoli saluta la Champions League. Lunedì conoscerà l’avversaria nei sedicesimi di Europa League.

Hamsik- Fa male perdere al novantesimo, sicuramente dovevamo fare qualcosa in più per portare la vittoria a casa. Dovevamo avere più velocità in avanti, loro si chiudevano nella loro metà campo. Adesso pensiamo al campionato. Poi penseremo all'Europa League.

(2 commenti)
Commento di PC47 in data 07/12/2017  (ore 11:41) -IP 82.49x.xxx.xxx
5 - Panchina corta? si ma non numericamente bensì qualitativamente .
Nonostante questi limiti, magari grazie a qualche intuito di Sarri, forse riusciremo a fare ancora un campionato ad un buon livello, magari vinceremo l' E.L. però restano tra noi tifosi tanti dubbi ed interrogativi: cosa ce ne faremo di Maximovic, di Tonelli, di Giaccherini, di Rog, di Ounas mentre continuiamo a pagare Zuniga?

Ah, dimenticavo, il Napoli è anche tra le squadre più sfortunate....
Commento di PC47 in data 07/12/2017  (ore 11:39) -IP 82.49x.xxx.xxx
Come facilmente pronosticabile, cosa ahimè da me fatta in epoca non sospetta (vedere precedenti post) i nodi sono arrivati al pettine. Evitare inutili piagnistei non significa non prendere atto della realtà e quindi dei limiti della nostra amata squadra:
1 - mancanza di un progetto tecnico chiaro nel corso delle precedenti campagne acquisti/cessioni;
2 - nella rosa messa a disposizione di Sarri ci sono alcuni giocatori, pur bravi, ma con limiti tecnici strutturali a cui un allenatore non potrà mai rimediare (Albiol uno di questi);
3 - un allenatore bravissimo nel progettare un gioco calcio con pedine al top della forma fisica e con caratteristiche troppo legate alle doti dei singoli quindi specifiche, ma incapace nell'articolare provvedimenti alternativi quando questi requisiti vengono a mancare (unica eccezione l'intuito su Martens al primo infortunio di Milik)
4 - eccessiva fiducia in due giocatori che a mio parere e per motivi opposti non riescono mai ad incidere in maniera determinante negli incontri decisivi: Hamsik e Reina. Il primo tecnicamente uno dei migliori nel suo ruolo ma con scarso carattere, poca cattiveria e timoroso nei contrasti (soprattutto dopo l'infortunio); il secondo con carattere da leader, piedi buoni nel gioco ma tecnicamente scarso soprattutto sul suo lato sinistro. (continua)