CalcioNapoliNews.it
Cerca
gif
link Homepage    link Email    linkForum     link Chi siamo    link Links     Maradona DayMaradona Day
   linkIl Sondaggio    Area Jolly- Foto, ScreenSaver, Desktop, ...Area Jolly    La Rosa La Rosa     Archivio StoricoArchivio Storico
Fiorentina-Napoli: commenti a caldo
Le dichiarazioni di Mertens, Sousa, Sarri, Insigne.

foto
22 Dicembre 2016 -- MERTENS: "Purtroppo non è arrivata la vittoria, stranamente oggi il terreno di gioco non era buono, ma abbiamo comunque fatto la nostra partita, abbiamo segnato poia bbiamo subito il loro pareggio e si era fatto difficile. Gabbiadini è un grande giocatore, lo giuro, non possiamo giocare tutti, il suo momento arriverà ancora, non so se col Napoli o meno, ma lui è un grande giocatore. Oggi era una gara da vincere e non ci siamo riusciti è stato un vero peccato".

SOSA: "La Fiorentina c'è sempre, basta crederci ed essere noi stessi, ci abbiamo sempre creduto e sono soddisfatto della prova dei ragazzi. Abbiamo giocato contro una squadra che ha grande qualità e la gara è stata bella per chi ama il calcio. Dobbiamo continuare con questo spirito e mettere nel campo il nostro calcio. Il rammarico è perchè abbiamo fatto una buona rimonta e meritavamo di vincere".

SARRI: "Gabbiaidni dagli 11 metri è un 'freddo' ed in queste situazioni è molto affidabile. Penso che il gol del due a due preso dopo trenta secondi abbia dato tanto entusiasmo a loro ed abbia fatto male a noi, però questo è un campo difficile, la Fiorentina è imbattuta su questo campo ed ha fatto una grande partita di applicazione ed intensità. Noi, invece, come ci succede spesso, lasciamo sempre qualcosa a livello di mentalità a dimostrazione di una squadra che deve crescere molto sotto questo punto di vista, altrimenti rischia di non raccogliere le prestazioni che fa. Abbiamo fatto bene, non eravamo molto brillanti, ma abbiamo creato tanto e credo che alla fine va bene a livello di prestazioni ma la squadra deve crescere velocmente a livello di mentalità perchè non si può prendere gol dopo trenta secondi dal nostro vantaggio. In certi momenti della partita vorrei vedere una determinazione ed uno spirito di sacrificio diverso, queste situazioni a livello di lettura della partita facciamo ancora tanta fatica. Gli errori difensivi vanno indotti, a tratti facciamo quello che dobbiamo fare e a tratti no. Le sette, otto azioni anche di altissimo livello le abbiamo fatte. Ad un certo punto abbiamo preso delle ripartenze che ci mettevano delle difficoltà perchè eravamo a centrocampo meno bravi nella discesa sulle palle lunghe. Il modulo con Mertens mi intriga perchè è bello da vedere anche se in determinate situazioni della gara non è molto produttivo perchè non possiamo sfruttare le 'palle sporche'. Nel secondo tempo eravamo più lunghi e le distanze tra i reparti non erano più le stesse del primo tempo per cui sulle palle perse eravamo più scoperti rispetto al primo tempo quando le distanze erano più corte. Noi siamo una squadra che per venire fuori dobbiamo giocare a livelli alti."

INSIGNE: "Dedico il gol a mia moglie e alla mia famiglia, sono contento di aver segnato, ma io penso solo a fare a bene e a continuare così, dispiace non aver portato i tre punti a casa, ma alla fine per come si era messa la gara va bene anche il pareggio su un campo difficile dove loro, mi sembra che non hanno mai perso."