CalcioNapoliNews.it
Cerca
gif
link Homepage    link Email    linkForum     link Chi siamo    link Links     Maradona DayMaradona Day
   linkIl Sondaggio    Area Jolly- Foto, ScreenSaver, Desktop, ...Area Jolly    La Rosa La Rosa     Archivio StoricoArchivio Storico
Cagliari-Napoli: commenti a caldo
Le dichiarazioni di Mertens, Sarri, Hamsik. Reina scherza festeggia sui social.

foto
11 Dicembre 2016 -- MERTENS: "Oggi era importante fare un bun risultato e non sbagliare gare ed oggi abbiamo fatto una grande partita. La juve? Oggi siamo contenti della partita di oggi, non guardiamo gli altri, pensiamo a noi e guardiamo già alla prossima gara col Torino, abbiamo già sbagliato una volta e non vogliamo sbagliare nuovamente. Domani il sorteggio in Champions, vogliamo andare avanti, rispettando tutti ma senza avere paura di nessuno!".

SARRI: "Era una gara era difficile non solo perchè venivamo dall'impegno della Champions che comunque toglie energie fisiche e mentali, ma anche per l’orario difficile per giocare a calcio ed anche perché il Cagliari in casa ha fatto sempre bene. Abbiamo giocato una grande gara, mostrando grande sacrificio anche in fase difensiva. Sarà ora importante arrivare alla stessa maniera alla prossima partita contro il Torino, che sta facendo bene. Koulibaly? Ha preso una botta al ginocchio, la prima sensazione è che non sia niente di grave, ma per una risposta certa aspettiamo gli accertamenti di domani. Mertens? É un giocatore forte che può fare la differenza sia da esterno che da attaccante centrale. In questo momento, più che il ruolo, conta la condizione fisica e mentale del giocatore. Nove giorni dicevano che eravamo in difficoltà fisiche, invece stiamo benissimo da tempo e ci mancavano solo i risultati. Abbiamo cambiato cinque giocatori ed abbiamo visto sempre la stessa squadra. E' chiaro che Jorginho e Mertens non si possono considerare come cambi perchè giocano spesso, ma sono arrivate buone risposte da Strinic, Chiriches e in generale da tutti. Se la testa è sempre questa, allora la squadra è di alto potenziale ma c'è l'incognita dei giovani, vediamo se sapranno mantenere questa mentalità a lungo. Con un pizzico di fortuna potevamo essere più vicini alla vetta: abbiamo perso Milik dopo un mese che era il sostituto di higuain ed aveva fatto 7 reti, poi abbiamo perso Albiol quando avevamo fuori Chiriches, sempre per infortunio e con Maksimovic che era arrivato da poco. Abbiamo pareggiato partite che gridano ancora vendetta dopo averle condotte per lunghi tratti, poi la Champions toglie molte energie perchè sono tutte gare decisive e equilibrate, ma i ragazzi si stanno abituando. Ieri avevo intenzione di schierare MAggio, ma poi cambiare tre giocatori in un reparto mi sembrava eccessivo per una gara così delicata, quindi ho preferito mettere Strinic anche perchè poi Ghoulam partirà per la Coppa d'Africa. Il sorteggio? Non abbiamo una grande storia in questa competizione ma ci dà grandi emozioni e continuerà a darcele, vogliamo stupire, non importa contro chi giocheremo perchè a questo livello sono tutte forti".

HAMSIK: "Sto bene, sono felice per il gol ma la cosa più importante è la vittoria di oggi ottenuta giocando un grandissimo calcio. Abbiamo fatto più gol della scorsa stagione, quando per tre mesi si è parlato sul di higuain. Quello che conta comunque, non è solo egnare ma anche non predere gol ed oggi abbiamo fatto molto bene in un campo difficile contro una squadra che comunque in casa ha sempre fatto bene. Il sorteggio Champions? Aspettiamo, non so chi affrontare perché in questa fase ci sono squadre fortissime. Oggi il mister ci aveva chiesto grande concentrazione e credo che l’abbia avuta per tutta lagara. Mertens è un giocatore che riesce a fare la differenza sia da esterno che come punta ed oggi il terzo gol è stato capolavoro. Sono felice per i miei tanti gol e per il record che si avvicina, ma quello che conta ora è solo che il Napoli vinca. Mi sto divertendo, mi godo questo calcio ed il momento!”.

Festeggia su fb Pepe Reina con un post subito dopo la vittoria del Napoli a Cagliari: "Buon ragù a tutti!! ;-) complimenti fratello...@dries_mertens14 sei unico!! Grande mentalità oggi..sempre così!! forza napoli!".


RASTELLI: "Fino al gol c’è stata la gara che mi aspettavo, affrontavamo una grande squadra, abbiamo fatto buon pressing cercando di non far ragionare il Napoli. Poi, nel momento in cui hanno trovato il vantaggio, la gara si è messa sui loro binari preferiti, ci siamo un po' disuniti e loro hanno trovato più spazi. La rete del 2-0 a fine primo tempo e quella del 3-0 subito ad inizio ripresa hanno poi chiuso la gara. Demeriti nostri? Non direi, i ragazzi hanno dato tutto e fatto il possibile perchè ci tenevano a fare bella figura e a dare una soddisfazione ai tifosi, ma dobbiamo dare grande merito al Napoli che ci ha pressati in ogni zona del campo. Purtroppo il divario oggi si è visto in maniera netta, dispiace perdere così ma bisogna accettare il verdetto del campo. Farias? Avrebbe giocato dal primo minuto se non avesse avuto problemi in settimana. Il sostegno dei nostri tifosi non deve mai mancare, queste sconfitte danno fastidio ma a fine gara con razionalità ti accorgi che abbiamo 20 punti e siamo in una buona zona di classifica per una neopromossa.”