CalcioNapoliNews.it
Cerca
gif
link Homepage    link Email    linkForum     link Chi siamo    link Links     Maradona DayMaradona Day
   linkIl Sondaggio    Area Jolly- Foto, ScreenSaver, Desktop, ...Area Jolly    La Rosa La Rosa     Archivio StoricoArchivio Storico
Ciao Ciao Cagliari!
Manita del Napoli che travolge il Cagliari. Tripletta di Mertens, attesa per il sorteggio Champions di domani.

foto
11 Dicembre 2016 -- MANITA DEL NAPOLI! Travolto il Cagliari con la tripletta di Mertens e le reti di Hamsik e Zielinski. Il Napoli è stato dominatore assoluto ed il passivo poteva essere ancora più pesante se gli azzurri, oggi in maglia bianca con banda diagonale colorata, fossero stati più precisi e se Storari non avesse salvato ergendosi a migliore dei suoi. L'ampio turn-over che prima della gara a qualcuno aveva fatto storcere un po' il naso, ha dato ragione a mister Sarri che, complice anche la pochezza dell'avversario, ha dimostrato ancora una volta di essere maestro di calcio.

Che dire, è stato un Napoli straripante, non solo per i gol e per le tante occasioni create, ma è un Napoli straripante se si pensa che nelle ultime tre gare tra campionato e Champions, hanno realizzato dieci reti e subito solo un gol, questo nonostante l'assenza di Milik, ma che è connesso, stranamente col ritorno in difesa di Albiol, ma anche con una forma mentis da parte di tutti, sicuramente più brillante e decisa.

Il migliore a nostro avviso è stato il capitano che quest'anno sta facendo veramente una stagione fantastica! Per lui sono 105 reti in maglia azzurra nella graudatoria dei calciatori di sempre con Cavani staccato e Sallustro e Maradona, secondo e primo, sempre più vicini. Le reti in campionato per Marek sono adesso cinque, ma Hamsik è fondamentale nel dispensare assist vincenti, oggi addirittura tre!

Subito dopo il capitano, ovviamente Mertens, che ha dimostrato a Sarri che in determinate partite può fare anche l'attaccante e spaccare le gare fin dall'inizio e non subentranto nella ripresa. Tolti Hamsik e Mertens che sono da otto, tutto il resto della squadra ha ampiamente superato la sufficienza per una gara senza sbavature. Nella ripresa spazio anche a Rog e Giaccherini che cominciano ad accumulare minuti e ad inserirsi sempre più nei meccanismi di Sarri. Da valutare le condizioni di Koulibaly uscito a fine primo tempo per uno scontro di gioco a metà campo.

Il Napoli sembra ritrovato, dunque guardiamo, nel lungo, con fiducia al futuro e nell'immediato al sorteggio Champions che ci sarà domani per poi concentrarsi alla gara interna col Torino che oggi è impegnato nel derby.

A cura di Michele Spampanato
Redazione CalcioNapoliNews.it