CalcioNapoliNews.it
Cerca tra gli articoli
gif
link Homepage    link Email    linkForum     link Chi siamo    link Links     Maradona DayMaradona Day
   linkFile Audio Gol    Area Jolly- Foto, ScreenSaver, Desktop, ...Area Jolly    La Rosa La Rosa     Archivio StoricoArchivio Storico
Notiziario di Napoli-Catania
Napoli: a centrocampo il dubbio Ŕ Mannini. Catania: Zenga al bivio tra 3-5-2 e difesa a quattro

foto
09 Gennaio 2009 -- Napoli- E' terminata 12-1 la consueta partitella infrasettimanale del Napoli che a Castel volturno sotto la pioggia ha battuto la formazione Allievi. A rete Denis (2) e Maggio nel primo tempo; Russotto (3), Montervino (2), Aronica, Bogliacino, PiÓ e Pazienza nella ripresa. Lavoro differenziato per Mannini, influenzato. L' esterno per la gara contro il Catania potrebbe essere sostituto da Vitale. Zalayeta sta recuperando da un infortunio al ginocchio e domenica dovrebbe partire dalla panchina. Il tecnico partenopeo Edy Reja, per la gara contro la compagine siciliana, dovrÓ fare a meno dello squalificato Santacroce, al suo posto dovrebbe scendere in campo Rinaudo. A completare il reparto Cannavaro e Contini. Per il centrocampo l'unico dubbio Ŕ legato alla presenza di Mannini. Se l'esterno dovesse farcela, sarebbe confermato lo schieramento tipo con Maggio, Blasi, Gargano ed Hamsik. In attacco il duo tutto argentino Lavezzi-Denis.

''Dobbiamo pensare al quarto posto - ha detto Zalayeta - Ŕ l'obiettivo da centrare quest'anno. A inizio stagione non ci aspettavamo di stare cosý in alto, ma ora si Ŕ capito che la squadra Ŕ forte, noi stessi ne siamo consapevoli ed abbiamo la grande possibilitÓ di regalare un sogno ai tifosi''. L' uruguagio ha smentito le voci che lo vorrebbero lontano da Napoli confermando che resterÓ qui.



Catania- Senza Stovini, squalificato, e l'argentino Pablo Alvarez, non rientrato in sede dopo la sosta natalizia e in procinto di accasarsi al Rosario Central, Zenga deve decidere se confermare il 3-5-2 visto all'opera nelle ultime giornate o tornare alla difesa a quattro: nel primo caso spazio al terzetto di centrali composto da Silvestre, Terlizzi e Silvestri, nel secondo sulla fasce troverÓ spazio almeno uno tra Sardo e Sabato. In avanti Morimoto, Paolucci e Plasmati si contendono una maglia accanto a Mascara.
(Ansa)