CalcioNapoliNews.it
Cerca tra gli articoli
gif
link Homepage    link Email    linkForum     link Chi siamo    link Links     Maradona DayMaradona Day
   linkFile Audio Gol    Area Jolly- Foto, ScreenSaver, Desktop, ...Area Jolly    La Rosa La Rosa     Archivio StoricoArchivio Storico
Scoglio chiede tempo e rinforzi
Il professore mette in chiaro le sue necessitÓ. Il rumeno Codrea nel mirino. Napoli in ritiro a Capodanno

foto
23 Dicembre 2002 -- La prima notizia Ŕ che la Federazione Libica ha finalmente inviato il fax con il quale libera Scoglio dal contratto e consente al professore dal prossimo primo gennaio di essere anche formalmente l'allenatore del Napoli.

All'indomani della gara con il Venezia, Franco Scoglio annuncia di buon grado la novitÓ anche perchŔ confessa di aver sofferto molto per l'impossibilitÓ di sedere in panchina, non solo per la frustrazione di non poter guidare la squadra ma anche perchŔ si dichiara convinto che con la sua presenza a bordo campo, lo sbandamento tattico che Ŕ costato il gol del Venezia al momento della sostituzione di Saber non ci sarebbe stato.

Messa in archivio la gara con il Venezia cercando di far tesoro degli aspetti positivi della prestazione della squadra, il tecnico di Lipari si prepara al gennaio-veritÓ, quello in cui dovrÓ plasmare il Napoli "scogliano".

Rispetto a questo obiettivo, il professore guarda la classifica, il calendario e stila il suo programma ed assicura: "A metÓ febbraio saremo sest'ultimi".

L'ottimismo, dunque, continua ad essere grande, nonostante i cinque punti in meno rispetto alla zona salvezza, ma tra le righe Franco Scoglio non manca di fare riferimento all'esigenza che la societÓ torni sul mercato.

Non parla di rinforzi, il professore, preferisce parlare di "completamento" della rosa, che passa attraverso il recupero degli infortunati, a partire da Dionigi ("che non si pi˛ regalare agli avversari"), ma poi afferma chiaramente che l'intervento pi¨ importante dovrÓ essere assicurato da Toto Naldi.

"Il presidente mi deve fare questo regalo" ha detto Scoglio ed ha chi gli faceva notare delle difficoltÓ economiche della societÓ prima ha risposto 'scoglianamente' di non sentire come proprio il problema ("I soldi non li caccio mica io") e poi ha aggiunto: "Non sono addentro alla situazione economica della societÓ, ma il presidente mi ha detto di essere tranquillo ed allora lo sono pure io".
"Io comunque - ha concluso sul punto - chiedo interventi mirati, non chiedo alla societÓ di svenarsi".

I bene informati parlano del romeno Codrea, 21 anni, centromediano del Genoa portato in Italia proprio dal professore che potrebbe arrivare via Juve, grazie all'intercessione di Moggi che lo prenderebbe e lo girerebbe in prestito proprio agli azzurri.

Scoglio, per˛, oltre agli uomini chiede anche tempo: dopo aver concesso vacanze dal 22 fino al 27 incluso, il tecnico ha messo in programma un maxi-ritiro a Capodanno: dal 28 fino al 3 gennaio. SarÓ quello il momento in cui dovrÓ essere costruita la nuova identitÓ tecnico-tattica del Napoli per cominciare la rincorsa nel 2003.

Il professore vorrebbe portare gli azzurri in ritiro in Tunisia, anche se problemi logistici sembrano costringere il Napoli ad una soluzione italiana, come la Borghesiana o Coverciano.