CalcioNapoliNews.it
Cerca tra gli articoli
gif
link Homepage    link Email    linkForum     link Chi siamo    link Links     Maradona DayMaradona Day
   linkFile Audio Gol    Area Jolly- Foto, ScreenSaver, Desktop, ...Area Jolly    La Rosa La Rosa     Archivio StoricoArchivio Storico
Napoli a Vicenza senza Husain
All'ultimo momento il mediano argentino costretto al forfait. Napoli in piena emergenza. Anche Mandorlini cambia.

foto
28 Ottobre 2002 -- Scombussolati i piani tattici di Colomba che per la delicatissima sfida di stasera a Vicenza avrebbe voluto contare sulla diga centrale costituita da Vidigal ed Husain.

Infatti, quest'ultimo ha riportato un trauma alla caviglia sinistra che gli impedirÓ di essere in campo. Il centrocampista Ŕ partito comunque per il Veneto, ma le possibilitÓ che possa essere recuperato all'ultimo minuto sono pari a zero.

Al suo posto, ritrova inaspettatamente una maglia da titolare Fabio Cesar Montezine, che inzialmente avrebbe dovuto accomodarsi in panchina. Sugli esterni, Ferrarese sarÓ schierato a sinistra e Saber a destra.

In particolare l'allenatore del Napoli Colomba ha avuto parole di esortazione per l'esterno marocchino che era finito fuori dalla formazione titolare.

Al di lÓ degli aspetti tattici, Colomba chiede alla squadra di giocare sul piano della grinta e della determinazione: "Dobbiamo scendere in campo con il coltello tra i denti" ha detto il tecnico in vista della gara di stasera.

Anche l'avversario del Napoli, per˛, stasera presenterÓ delle novitÓ rispetto alle precedenti prestazioni: Mandorlini sembra infatti intenzionato a schierare una formazione meno offensiva, rinunciando al tridente e schierando Zanchetta trequartista, con Margiotta punta centrale e Stefan Schwoch a svariare sul fronte d'attacco.

La gara Ŕ divenuta cruciale per entrambe le formazioni che in caso di sconfitta si troverebbero in una crisi dalle proporzioni devastanti. Gli azzurri sarebbero risucchiati tra le ultime quattro, i veneti rimarrebbero in fondo alla classifica con solo tre punti.

Con queste premesse la gara al di lÓ degli aspetti tattici sarÓ giocata sul piano della forza nervosa: sarÓ la grinta e la determinazione a fare la differenza.

Al Napoli, in realtÓ, nemmeno il pareggio basterebbe per togliersi dall'impaccio dei bassifondi e tornare a puntare alle zone alte della classifica. A Vicenza servono i tre punti.


Probabili formazioni.
VICENZA: Sterchele; Maggio, Bordin, Faisca e Tamburini; Cribari, Bernardini e Cristallini; Zanchetta, Margiotta, Schwoch.

NAPOLI: Mancini; Troise, Bonomi, Baldini, Bocchetti; Saber, Vidigal, Montezine, Ferrarese; Stellone, Dionigi.

ARBITRO: Signor Palanca di Roma.