CalcioNapoliNews.it
Cerca tra gli articoli
gif
link Homepage    link Email    linkForum     link Chi siamo    link Links     Maradona DayMaradona Day
   linkFile Audio Gol    Area Jolly- Foto, ScreenSaver, Desktop, ...Area Jolly    La Rosa La Rosa     Archivio StoricoArchivio Storico
Tutto bloccato!
Accolto il ricorso della Curatela Fallimentare, bloccate le gare di coppa Italia ed il campionato di B. Legali FIGC, "provvedimento sbagliato"

foto
13 Agosto 2004 -- Il Tribunale di Napoli ha sospeso il calendario del campionato di calcio di serie B e quattro partite del primo turno di Coppa Italia. Il giudice Renato Luigi Lipani ha accolto il ricorso d'urgenza presentato dalla curatela fallimentare del Napoli. L'efficacia del calendario di B e' stata sospesa dal giudice fino al ripescaggio della societa' sportiva Calcio Napoli. In Coppa Italia sospese le gare di domani (Bari e Messina e Pescara-Rimini) e del 22 agosto (Crotone-Bari e Ternana-Pescara).

"Sospende l'efficacia del calendario di serie B fino all'inserimento nello stesso della societa' sportiva calcio Napoli o dell'avente causa, Napoli sportiva spa", quanto si legge nel testo del provvedimento emesso dai giudici di Castel Capuano, che prosegue sottolineando che l'udienza "per la conferma, modifica o revoca del presente provvedimento" fissata per il prossimo 25 Agosto.

Pronta la risposta dei legali della Federcalcio e precisamente dell'avvocato Mario Gallavotti che ha cos commentato la decisione dei giudici parenopei. "Se questo il provvedimento, mi sembra chiaramente sbagliato, contraddittorio e pericoloso. Mi lascia anche perplesso il fatto che il Tribunale abbia bloccato anche la Coppa Italia in quanto il calendario era gi noto da oltre una settimana e Pescara e Bari vi erano inserite in quanto squadre di serie C. Evidentemente non stato ben compreso il meccanismo della Coppa Italia, analogo discorso anche, ad esempio, per la partita Bari-Messina che era in calendario gi da 10 giorni".

L'avvocato Gallavotti ha poi concluso specificando di non aver ancora ricevuto nulla di ufficiale dal Tribunale di Napoli. "Almeno per ora, ancora non abbiamo ricevuto nulla quindi aspettiamo di leggere il provvedimento e poi ci ragioneremo sopra. - ha aggiunto il legale della FIGC -Evidentemente c' una frenesia nella quale il caldo fa la sua parte"